top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreJournaFONDS

Le associazioni dei media aderiscono al JournaFONDS – 2023: inchieste sostenuta con 125 000 franchi



Friburgo/Zurigo, 18. Dicembre 2023


  • L'associazione degli editori ticinesi «Stampa Svizzera», l'Associazione dei media regionali svizzeri e le «Radios Régionales Romandes (RRR)» sono nuovi membri di JournaFONDS.

  • JournaFONDS sostiene finanziariamente progetti di inchiesta e reportage giornalistici.

  • Nel 2023 JournaFONDS ha sostenuto 23 inchiesta con circa 125'000 franchi.


JournaFONDS ha tre nuovi membri. L'associazione promotrice – Association Pacte de l'Enquête et du Reportage – ha deciso all'unanimità durante l'ultima assemblea generale di ammettere altri tre membri: Stampa Svizzera, Associazione Ticinese Editori di giornali, l'Associazione dei media regionali svizzeri (AMRS) e Radios Régionales Romandes (RRR).

 

Giacomo Salvioni, Presidente di Stampa Svizzera, afferma: «Stampa Svizzera si prefigge di tutelare la pluralità e la libertà dei media stampati ed elettronici. La buona cooperazione fra le singole associazioni di editori in Svizzera presenti in tutte le regioni linguistiche devono essere rafforzate e sostenute. Per questo motivo ci siamo associati a JournaFonds.»


Tom Herrmann è direttore editoriale della Wochen-Zeitung e presidente della VSRM. Dice: «Se i media regionali scompaiono, scomparirà anche l'informazione regionale. La ricerca e il giornalismo sono necessari anche per la formazione delle opinioni e la democrazia nelle regioni». Il AMRS ha quindi deciso di aderire a JournaFONDS perché il giornalismo è unito e per sostenere il giornalismo indipendente.

 

Philippe Zahno, presidente della RRR: «Le radio regionali svolgono un ruolo importante nel nostro sistema federalista.» Il giornalismo regionale implica una stretta relazione tra i media e gli attori politici, sociali, economici o anche culturali. «Questa vicinanza», dice Philippe Zahno, «pone requisiti etici particolari, soprattutto quando si conduce la ricerca». La RRR era entusiasta di portare questa prospettiva specifica.

 

Camille Roseau, presidentessa del JournalFONDS: «Il fatto che tre associazioni di nuovi media ed editori si uniscano a noi è motivo di particolare gioia. Ciò rafforza il nostro ancoraggio nel settore dei media e dimostra che JournaFONDS è sempre più percepito come un attore importante nel panorama dei media svizzero.»

 

Dal suo lancio nell'estate 2021, JournaFONDS ha finanziato 60 progetti di inchiesta e reportage giornalistici con oltre 316'000 franchi. Solo nel 2023 JournaFONDS ha sostenuto 23 progetti con circa 125'000 franchi. Il progetto più grande ha ricevuto in totale 15.000 franchi in due tornate.

 

I progetti sostenuti continueranno a coprire numerosi argomenti nel 2023: effetti del riscaldamento globale sulla Groenlandia, influenza della comunità cittadina nella città di Berna, tratta di esseri umani, droni assassini, condizioni di lavoro precarie nel sistema di asilo e molti altri di più.

Comments


bottom of page